istituto-meme-modena-scuola-corso-formazione-psicologia-criminologia-operatore-socio-sanitario-musico-terapia-scuola-ppbPRESENTAZIONE SCUOLA
Questa scuola si propone di formare alla psicoterapia secondo un approccio “psicodinamico”, basato cioè su teorie e tecniche terapeutiche che sono state approfondite soprattutto dal movimento psicoanalitico per varie applicazioni cliniche. L’obbiettivo è trasmettere un metodo critico con cui valutare i diversi orientamenti e comprendere i motivi (storici, sociologici, istituzionali e affettivi) per cui si sono sviluppati nelle forme attuali. Vengono trattati anche alcuni approcci non psicoanalitici, nella convinzione che si possa comprendere meglio un oggetto se si conosce bene anche cosa esso “non è”. In altre parole, questa scuola non si propone solo di trasmettere conoscenze ma anche e soprattutto un metodo critico di porsi di fronte ai problemi allo scopo di autonomizzare il più possibile gli allievi: una volta terminata la scuola, se gli allievi hanno interiorizzato questa capacità di analisi critica riusciranno a sentirsi maggiormente a proprio agio nell’affrontare i diversi e complessi problemi della psicoterapia nelle sue varie declinazioni cliniche.
La scuola fa il possibile per coltivare questo atteggiamento critico negli allievi e anche nei confronti della scuola stessa, cioè viene favorita la discussione con i docenti e tra gli studenti, stimolando domande e facendo il possibile per attivare curiosità, spirito di iniziativa e passione per gli argomenti studiati, fattori questi ritenuti rilevanti per una riuscita della formazione. Vengono compiute regolari valutazioni dei docenti tramite questionari (rigorosamente anonimi) da parte degli studenti, che esaminano in modo dettagliato i vari aspetti del processo di formazione (preparazione dei docenti, loro capacità di favorire la discussione e di stimolare l’interesse, puntualità, qualità e appropriatezza delle letture consigliate, ecc.), affinché i docenti possano avere un feed-back sul loro lavoro e migliorarlo. Viene prestata massima attenzione al clima emotivo all’interno della scuola per mantenerlo il più possibile funzionale all’apprendimento, che, come è noto, si basa su un equilibrio ottimale tra cognizioni ed emozioni. In questo senso, una scuola è sempre un punto di riferimento culturale e affettivo per l’allievo nel corso dei quattro anni, in cui si costruiscono importanti modelli identificatori che accompagnano poi nella vita professionale.

SUPERVISIONE PRATICA E CLINICA
Se questa scuola cerca di favorire la riflessione teorica e lo spirito critico, non si deve pensare che essa privilegi lo studio della teoria a scapito della pratica clinica. Tutt’altro. Infatti, uno strumento formativo che questa scuola intende utilizzare in modo privilegiato è quello della supervisione di casi clinici. In psicoterapia non è sufficiente la conoscenza teorica, ma occorre integrarla col lavoro clinico con i pazienti, in una continua riflessione sulla coerenza del rapporto tra teoria e tecnica. È ben noto che la psicoterapia è prima di tutto conoscenza “procedurale”, assimilata in anni di lavoro e di confronto con colleghi esperti. Per questo motivo viene dato molto spazio alla discussione di casi clinici secondo diverse modalità (in grandi e piccoli gruppi, con un supervisore e a volte di fronte a due supervisori esperti, anche di diverso orientamento, che si confrontano tra loro e mostrano agli allievi la possibilità di vedere determinate problematiche da più punti di vista, utilizzando la visione di video che mostrano in dettaglio sequenze di 10-15 sedute di psicoterapia successivamente discusse in gruppo sotto la guida di un docente, e così via).

RICERCA PRATICA E CLINICA
Infine, in questa scuola viene sottolineata l’importanza della ricerca empirica in psicoterapia, cioè la questione della verifica sperimentale della efficacia degli interventi psicoterapeutici. Grazie alla presenza di docenti esperti in questo settore, gli studenti non solo vengono esposti alle problematiche teoriche e cliniche della cosiddetta psicoterapia “basata sulle evidenze” (evidence-based), ma hanno la opportunità di sperimentate personalmente i metodi di ricerca clinica proposti al fine di sviluppare una conoscenza non solo teorica ma anche pratica.
È proprio per questo stretto aggancio con la ricerca sperimentale che si è scelto di inserire il termine “breve” nel nome della scuola, infatti è con le tecniche di terapia breve che si riesce maggiormente, per ovvi motivi pratici, a implementare progetti di ricerca controllati.

PROGRAMMA
Il programma di studio e di formazione prevede la conoscenza e l’approfondimento di quattro aree tematiche che nel loro insieme ne costituiscono il filo conduttore. Le aree tematiche sono: “Psicodinamica”, “Terapia psicodinamica”, “Terapie brevi”, “Terapie psicodinamiche e altri indirizzi psicoterapeutici”.

1) Psicodinamica
Introduzione alla conoscenza del campo psicodinamico e discussione dei suoi fondamenti. Rassegna dei contributi dei principali autori annoverabili nel campo psicodinamico. La psicologia dinamica oggi. Il contributo della psicoanalisi alla psicologia dinamica. I “modelli della mente” che si sono succeduti e/o che si affiancano nello sviluppo della psicoanalisi. La psicopatologia psicodinamica generale e speciale. La diagnosi psicodimamica.

2) Terapia psicodinamica  (Psycho-Dynamic Therapy, PDT)
I contributi teorici, tecnici e clinici della psicoanalisi allo sviluppo e all’evoluzione delle terapie psicodinamiche. Il contraddittorio tentativo di definire univocamente il campo della terapia psicodinamica. Scopi e obbiettivi delle terapie psicodinamiche. Mezzi e vie: tecnica e teoria della tecnica. La persona del terapeuta. Il processo e i risultati nelle psicoterapie dinamiche.

3) Terapie brevi
Il rapporto tra terapie brevi, terapie psicodinamiche, psicoanalisi. Sostenibilità del concetto di “terapie brevi”: un’analisi critica. La “tecnica attiva” di S. Ferenczi (anni 1920). L’“esperienza emozionale correttiva” di F. Alexander (anni 1940). La durata, la focalità, il transfert. I modelli della generazione più recente di terapeuti brevi quali D. Malan, P. Sifneos, J. Mann, H. Davanloo, ecc. La ricerca sperimentale sulla efficacia delle terapie brevi.

4) Terapie psicodinamiche e altri indirizzi psicoterapeutici
Il campo della terapia psicodinamica si è sviluppato negli ultimi decenni in concomitanza/concorrenza con altri indirizzi psicoterapeutici tra i quali alcuni – come il comportamentismo, il cognitivismo, l’approccio sistemico-relazionale – hanno avuto larga diffusione. Il rapporto tra i diversi indirizzi è stato caratterizzato da chiusure dogmatiche e aperture interessanti, talvolta compromissorie. Sul piano della tecnica e della pratica clinica occorre riconoscere il contributo che i diversi indirizzi hanno dato alle “psicoterapie brevi”.

ARTICOLAZIONE DELLA DIDATTICA
Il programma formativo dell’intero Corso, della durata di quattro anni per complessive 2.040 ore, si svolge lungo tre linee di fondo: lo studio teorico, la formazione personale e il training clinico.
In pratica, esso si articola secondo il seguente schema per ogni anno di corso:

A. Corsi Teorici (tot. 160 ore):
– Insegnamenti di base caratterizzanti (80 ore)
– Seminari e Convegni di studio (80 ore)

B. Corsi Pratico-clinici (tot. 350 ore):
– Supervisioni (70 ore)
– Tirocinio presso Istituzioni pubbliche e/o private (280 ore)

DOCENTE UNIVERSITARIO SUPERVISORE

Prof. Mario Amore
Direttore Unità Operativa Complessa SPOI – CSM – Parma Nord a Direzione Universitaria. Coordinatore del Comitato Ordinatore della Scuola di Specializzazione in Psichiatria dell’Università di Parma. Direttore della Scuola di Specializzazione in Psichiatria dell’Università di Parma. Professore Associato presso l’Istituto di Psichiatria dell’Università di Parma (SSD: MED/25 – Psichiatria).

DOCENTI

Dott.ssa Rossella Andreoli
Psicoterapeuta Psicoanalista. Docente, già membro Commissione scientifica e attuale membro Consiglio Docenti della Scuola di Specializzazione in Psicoterapia CIPA (Centro Italiano di Psicologia Analitica). Analista con funzioni di training CIPA. Membro IAAP (International Association for Analytical Psycology).

Dott. Davide Baldan
Psicoterapeuta individuale e di gruppo – Psicoanalista. Membro IAAP – International Association for Analytical Psicology. Socio CIPA – Centro Italiano di Psicologia Analitica – abilitato a docenza, analisi didattica, supervisione casi clinici per gli specializzandi. Già Giudice Onorario del Tribunale per i Minorenni dell’Emilia-Romagna, esperto in adozioni. Psicodiagnosta e Referee per riviste specialistiche.

Dott. Renzo Balugani
Psicologo psicoterapeuta di formazione Ericksoniana, in passato si è occupato di cura delle patologie neurologiche (AUSL di Bologna) e delle tossicodipendenze (ASL2 Savonese). Attualmente è dirigente psicologo presso la Azienda Usl di Imola dove si occupa di tutela minori, adozioni e psicologia di consultazione. Dal 2011 è didatta della Scuola Italiana di Ipnosi e Psicoterapia Ericksoniana di Roma. Scrive e insegna sui temi della comunicazione e dell’intersoggettività nei contesti di cura.

Dott. Stefano Brunello
Psicologo – Psicoterapeuta, è responsabile dei Centri di Psicologia Clinica Adulti e coordinatore del Laboratorio Aziendale di Psicodiagnostica dell’Azienda USL di Modena. A partire da una matrice psicodinamica, ha successivamente ampliato il proprio training specializzandosi anche in Terapia Cognitivo-comportamentale, Schema Therapy, EMDR e Mindfulness Based Stress Reduction. E’ stato cultore della materia in Sociologia presso il Corso di Laurea in Psicologia dell’Università di Padova (1989 -1991) e professore a contratto di Psicologia Clinica presso la Scuola di Specializzazione in Psichiatria e il Diploma di Laurea in Logopedia dell’Università di Modena e Reggio Emilia (1998 – 2015). Ha pubblicato il volume Gregory Bateson. Verso una Scienza Eco-genetica dei Sistemi Viventi (Padova, 1992).

Dott.ssa Paola Cadonici
Pedagogista, Psicoterapeuta e Logopedista da oltre trent’anni, si occupa di Comunicazione con particolare attenzione alla voce e di educazione. Uno dei suoi obiettivi professionali è la Formazione Pedagogica degli educatori. I libri che ha pubblicato sono la sua memoria di lavoro. Tra questi si segnalano: Il lato oscuro della Voce Artistica, Il Dr. Freud era un cantastorie, Dal lettino dello psicoanalista alla poltrona del cinema, I bambini vengono da un altro pianeta, Lettera a un medico, Sua Maestà la Disubbidienza, La morte in soffitta, Suoceri amabili e suoceri detestabili.

Dott. Dante Comelli
Medico e specialista in psicologia clinica, si è formato in psicoanalisi e in psicoterapia. Membro del comitato direttivo di Psicoterapia e Scienze Umane. Ha collaborato con l’Universià degli Studi di Parma ricoprendo l’incarico di professore a contratto per gli insegnamenti di “Psicologia della Salute” e di “Psicologia dei processi di cura” nonché di coordinatore scientifico del Master “Management in comunicazione e relazioni in ambito socio-sanitario” e di coordinatore scientifico del corso di perfezionamento universitario post-lauream “Psicologia ospedaliera”. Ha collaborato inoltre con il Servizio Sanitario Regionale dell’Emilia Romagna – Azienda Ospedaliero Universitaria di Modena ricoprendo l’incarico di coordinatore del Servizio di Psicologia Ospedaliera, e con una ventina di Aziende Sanitarie Locali / Ospedaliere ricoprendo incarichi di docenza e supervisione clinica per operatori di Dipartimento di Salute Mentale e di altri Dipartimenti. Membro del Comitato organizzativo dei “Seminari internazionali” di Psicoterapia e Scienze Umane, fondatore e coordinatore dei “Seminari Clinici” organizzati dal Gruppo permanente di Formazione Clinica di Modena.

Dott. Marinella Dalle Vedove
Psicologa e psicoterapeuta specializzata presso l’Istituto dell’Approccio Centrato sulla Persona fondato da C.R. Rogers, A. Zucconi e C. Devonshire. Psicodiagnosta con perfezionamento presso la Scuola Romana Rorschach. Vive e lavora a Bologna e la sua pratica clinica in qualità di psicoterapeuta si rivolge prevalentemente ad adulti e coppie. Da vent’anni lavora anche all’interno di grandi organizzazioni socio-sanitarie occupandosi di gestione dei gruppi, formazione e supervisione.

Dott. Giovanni de Girolamo
Psichiatra, Direttore Scientifico IRCCS Centro San Giovanni di Dio – Fatebenefratelli di Brescia. Già Dirigente Medico comandato presso l’Agenzia Sanitaria Regionale, Assessorato alle Politiche della Salute, Regione Emilia Romagna. Dirigente Medico di I° livello, Dipartimento di Salute Mentale AUSL Città di Bologna. Professore a contratto Scuola di Specializzazione in Psichiatria Facoltà di Medicina e Chirurgia Università di Pisa e Bologna.

Prof. Mauro Fornaro
Fornaro Mauro (Aosta, 1951), Psicologo e Psicoterapeuta. Laureato in Filosofia (Milano, 1973), attualmente è professore ordinario di Psicologia dinamica nella Facoltà di Scienze sociali dell’Università di Chieti-Pescara, dove ha tenuto altresì corsi di Storia delle Scienze psicologiche e di Psicologia dinamica dei gruppi. Ha maturato competenze dapprima nell’ambito della filosofia morale e dell’epistemologia, mentre il grosso dei suoi studi verte su storia ed epistemologia della psicoanalisi e della psicologia, con oltre un centinaio di pubblicazioni (tra cui volumi su Hartmann, Klein, Lacan, Bion, Kohut). Più di recente si è specializzato sul tema dell’aggressività (con un volume) e del narcisismo. Come psicoterapeuta si è formato e si riconosce nella tradizione freudiana sensu lato, con aperture al cognitivismo da una parte, alla psicologia/psichiatria fenomenologica dall’altra. Collabora in permanenza con le riviste Psicoterapia e Scienze Umane e Psicologia Contemporanea.

Dott.ssa Catia Ghinelli
Psicologa e Psicoterapeuta. Specializzata in Psicoterapia ad indirizzo Sistemico Relazionale presso il Centro Bolognese di Terapia della Famiglia. Dottore di Ricerca in Psicologia Sociale presso l’Università degli Studi di Parma. Dirigente Psicologa presso l’Azienda Ospedaliero-Universitaria Policlinico di Modena. Professore a contratto per l’insegnamento di “Psicologia della Salute” all’Università degli Studi di Parma. Formazione psicoanalitica: dal 2001 partecipa ai “Seminari Internazionali” di Psicoterapia e Scienze Umane e dal 2011 partecipa al Gruppo Permanente di Formazione Clinica di Psicoterapia e Scienze Umane.

Dott. Andrea Landini
Andrea Landini, Medico, è un Neuropsichiatra infantile. Laureato e specializzato all’Università di Modena, si è poi formato come psicoterapeuta cognitivo-costruttivista al Centro Studi in Psicoterapia Cognitiva (Firenze). La sua pratica clinica comprende psicoterapia con adulti e adolescenti, lavoro con i genitori, supervisione di operatori di comunità per minori, e supervisione di psicoterapeuti in formazione. Per due decenni ha collaborato con Patricia Crittenden allo sviluppo del Modello Dinamico-Maturativo dell’Attaccamento e dell’Adattamento (DMM), traducendo in italiano quattro libri di suoi scritti, pubblicando molti propri capitoli sia sulla valutazione usando gli strumenti DMM, sia sulle applicazioni del DMM all’intervento e al trattamento. Nel 2011 Crittenden e Landini hanno pubblicato il manuale della DMM-AAI, Assessing Adult Attachment, edito da Norton. Ha partecipato a numerosi progetti di ricerca ed è autore delle risultanti pubblicazioni. Insegna il DMM e i suoi strumenti in ambito internazionale, è coordinatore didattico della Scuola Bolognese di Psicoterapia Cognitiva, e docente in varie altre scuole italiane di psicoterapia cognitiva, sistemico-familiare e psicodinamica. È socio fondatore e vicepresidente della International Association for the Study of Attachment (IASA).

Dott. Paolo Migone
Paolo Migone si è formato in psichiatria e psicoanalisi in Italia e negli Stati Uniti, dove ha lavorato quattro anni al New York Medical College. È condirettore della rivista Psicoterapia e Scienze Umane, è stato nominato Fellow della American Academy of Psychoanalysis, coordinatore del Rapaport-Klein Study Group, Research Associate dell’American Psychoanalytic Association, membro dell’editorial board di Psychological Issues e del direttivo nazionale dell’Associazione Italiana per lo Studio dei Disturbi di Personalità (AISDP) affiliata all’ISSPD, ha fondato le sezioni italiane della Society for Psychotherapy Research (SPR) e della Society for the Exploration of Psychotherapy Integration (SEPI), è nella redazione di una decina di riviste del settore italiane e straniere, e così via. È autore di varie pubblicazioni, tra cui il libro Terapia psicoanalitica. Un centinaio di suoi lavori sono disponibili full-text alla pagina Internet.

Dott. Giovanni Neri
Medico specialista in Psichiatria. Formato in psicoanalisi e psicoterapia. Già Direttore del Dipartimento di Salute Mentale di Modena e Responsabile del Servizio di Salute Mentale e Assistenza Sanitaria alle Carceri della Regione Emilia Romagna. Fa parte dello staff di ricerca del “Laboratorio di Psicologia Giuridica” del Dipartimento di psicologia dell’Università di Bologna. Insegna come professore a contratto nell’Università di Modena e Reggio Emilia.

Dott. Gaspare Palmieri
Psichiatra, Psicoterapeuta, Dottore di ricerca in psicobiologia dell’uomo. Laureato in medicina e chirurgia con lode presso l’Università di Modena e Reggio Emilia nel 1999, con una tesi dal titolo “La consulenza psichiatrica in ginecologia e ostetricia”. Specializzato in psichiatria con lode nel 2003 presso l’Università di Modena e Reggio Emilia, con una tesi dal titolo “Validazione di una misura di competenza del terapeuta nella psicoterapia interpersonale psicodinamica (PIT)”. Durante la specializzazione trascorre un anno presso l’Università di Manchester (UK) approfondendo tematiche relative alla ricerca in psicoterapia. Nel 2007 consegue il titolo di Dottore di Ricerca in Psicobiologia dell’Uomo presso l’Università di Modena e Reggio Emilia con una tesi dal titolo “Validazione italiana del Clinical Outcome in Routine Evaluation- Outcome measure (CORE-OM)”. Ha frequentato un corso quadriennale in psicoterapia cognitiva costruttivista (divenendo in seguito tutor) presso la Scuola Bolognese di Psicoterapia Cognitiva. È docente a contratto presso Studi Cognitivi (Sede di Modena). Dal 2004 svolge la propria attività clinica di psichiatra presso l’Ospedale Privato Villa Igea di Modena, occupandosi di disturbi affettivi, disturbi della personalità, psicosi e dipendenze patologiche. È autore di venti pubblicazioni su riviste nazionali e internazionali inerenti la ricerca in psicoterapia e di due libri-CD psicoeducativi (“Psicantria: manuale di psicopatologia cantata” e “La Psicantria della vita quotidiana”, Edizioni La Meridiana).

Dott.ssa Micaela Riboldi
Psicoterapeuta, psicoanalista. Svolge la sua formazione psicoanalitica col Prof. Massimo Recalcati, fondatore di Jonas – Centro per la Clinica dei nuovi sintomi. Inizia il suo percorso professionale nel 1995 presso l’ABA (Associazione per lo studio e la ricerca su anoressia, bulimia e disordini alimentari), per la quale pubblica alcuni articoli. Dal 1999 al 2002 ricopre l’incarico come psicologa e psicoterapeuta nel Dipartimento di Neuropsichiatria Infantile per l’Ospedale di Vimercate e dal 2002 collabora con la Comunità di San Patrignano come psicoterapeuta. Dal 2012 è socia di Jonas Onlus – Sede di Bologna. Dal 2011 è Membro di ALI (Associazione Lacaniana Italiana di psicoanalisi) dove è la coordinatrice della sede di Bologna. Il suo interesse nel campo della psicoanalisi contemporanea si rivolge, in modo particolare, alla teoria e alla clinica delle dipendenze con un’attenzione particolare al femminile, oltre che al rapporto tra psicoanalisi e arte. Tra i suoi articoli a riguardo: “Note cliniche alla Pentesilea di H. Von Kleist”.

Dott. Giancarlo Rigon
Psichiatra e neuropsichiatra infantile, ha svolto la propria formazione psicoanalitica con riferimento al gruppo di Psicoterapia e Scienze Umane. Ha diretto il Servizio di Neuropsichiatria dell’infanzia e della Adolescenza di Bologna ed è stato docente presso la Scuola di Specializzazione in Psichiatria ed in quella di Neuropsichiatria infantile della Università di Bologna e presso il Corso di Laurea in Psicologia Applicata della Facoltà di Psicologia della stessa Università. È autore di oltre un centinaio di pubblicazioni scientifiche. Ha ricoperto la carica di Coordinatore della Sezione Psichiatria della Società Italiana di Neuropsichiatria Infantile ed è attualmente Presidente della Sezione Emiliano Romagnola della Società Italiana di Psicoterapia Medica.

Dott. Roberto Salati
Medico Neurologo, Psicanalista Junghiano, Psichiatra presso il Servizio di Diagnosi e Cura AUSL di Reggio Emilia.

Dott. Cosimo Sgobba
Psicologo Psicoterapeuta Psicoanalista. Docente, membro della Commissione scientifica e analista con funzioni didattiche del CIPA (Centro Italiano di Psicologia Analitica). Membro IAAP (International Association for Analytical Psycology). Vive e lavora a Milano dove ha sedimentato un’esperienza professionale sia in ambito pubblico che privato, ricoprendo ruoli professionali differenti sempre legati alla salute mentale. Si è occupato in particolare di riabilitazione psichiatrica, di sostegno alle fasi di passaggio nelle diverse età della vita, di genitorialità e di problematiche relative all’età evolutiva e alla tutela minorile. In ambito psicodinamico, ho approfondito in particolare ricerche nel campo della clinica dell’età evolutiva, della psicosomatica, dei disturbi alimentari e degli attacchi di panico.

Dott. Stelio Stella
Medico Chirurgo, specialista in Psichiatria e in Neuropsichiatria Infantile, training psicoanalitico con un Membro Didatta della SPI, è stato primario di CSM e responsabile di Area Dipartimentale nel DSM di Bologna, è stato docente a contratto nelle Scuole di Specializzazione in Psichiatria delle Università di Ferrara e Parma e di Psicologia Clinica dell’Università di Bologna. E’ autore di oltre cento pubblicazioni; è iscritto alla SIP ed è stato segretario della Sezione Regionale ER della Società Italiana di Psicoterapia Medica. Ha svolto per anni il ruolo di giudice onorario presso la Corte d’Appello del Tribunale di Bologna.

Dott. Valeria Vaccari
Laureata in Medicina e Chirurgia ha lavorato qualche anno come psichiatra nel servizio pubblico.
Ha conseguito il diploma quadriennale in psicoterapia avendo come docenti Carl Rogers e i suoi allievi diretti.
Da trenta anni lavora come psicoterapeuta privata. Sono stata docente e responsabile di corsi quadriennali di psicoterapia e di corsi di counseling della scuola di psicoterapia umanistica fondata da Carl Rogers. Si è occupata di tossicodipendenza, disturbi di personalità, psicosi. Ha scritto diversi lavori in ambito teorico e clinico. Da parecchio tempo si interessa di dialogo interculturale ed è docente al Master “Intercultural Competence and Management” dell’Università di Verona. Sono volontaria in alcune ONG fra cui, a Modena, Bambini nel Deserto.

Dott.ssa Marcella Vandelli
Psicologa Psicoterapeuta, specializzata in terapia Psicoterapia Familiare-Relazionale, ad orientamento sistemico-relazionale, presso l’Istituto di Terapia Familiare di Firenze (ITFF). Membro effettivo del Gruppo Permanente di Formazione Clinica di Modena (Psicoterapia e Scienze Umane), partecipa ai “Seminari Clinici” ad orientamento psicoanalitico. Si occupa di Psicologia della Salute e, in particolare, di Psicologia dei Trapianti, svolgendo attività clinica presso il Servizio di Psicologia della Salute e il Servizio Formazione e Aggiornamento dell’Azienda Ospedaliero Universitaria Policlinico di Modena. Presso i medesimi Servizi, svolge attività di progettazione e docenza di numerose iniziative formative a carattere comunicativo-relazionale. Collabora con l’Università degli Studi di Parma in qualità di docente del Corso di Perfezionamento post – lauream in Psicologia Ospedaliera (2002-2009), del Master Universitario di I Livello Management in comunicazioni e relazioni in ambito socio-sanitario (dal 2012) e come cultore della materia Psicologia della Salute (2004-2005).

Dott.ssa Angela Ventura
Medico specialista in psichiatria. Già psichiatra presso la Usl di Bologna. Formazione in psicoanalisi. Specializzata in psicoterapia cognitiva presso il Cesipc di Firenze. Formazione in psicoterapia biosistemica presso la scuola di specializzazione di Bologna, con particolare riferimento al tema della psicoterapia corporea. Su questo argomento ha partecipato a gruppi di lavoro con George Downing.

COORDINAMENTO E TUTOR D’AULA

Dott.ssa Roberta Frison
Roberta Frison laureata in Psicologia e Specializzata in: Psicoterapia Sistemico Relazionale, Scienze Criminologiche, Mediazione Familiare Counselling Scolastico e in Musicoterapia. Direttore Istituto MEME.

TUTOR PIATTAFORMA E-LEARNING

Dott. Claudio Ingrami
Laureato in Fisica, Specializzato in Counselling Scolastico – Docente di Elettronica, Sistemi e Tecnologia per l’Informazione e la Comunicazione.

Novembre, 2018

Filtra Eventi

17nov9:30 pom6:30 pomPBB - Psicopatologia II - Approccio sistemico – relazionale Novembre

18nov(nov 18)9:30 pom15dic(dic 15)6:30 pomPBB - “La depressione in psicoterapia: analisi casistiche, trattamenti ed efficacia dell’intervento psicoterapeutico

ISTRUZIONI PER L’ISCRIZIONE
Per procedere con l’iscrizione è necessario seguire i seguenti passaggi:

  • Inviare copia firmata del modulo di iscrizione che è possibile scaricare a questo link
  • Versare l’anticipo come illustrato sulla scheda di iscrizione
  • Inviare il documento debitamente firmato e compilato in ogni sua parte alla Segreteria Didattica PPB-Modena via Fax al num. 059 3365319 e tramite raccomandata con ricevuta di ritorno.

Il contributo annuale per ogni iscritto è 3.600 € da saldare secondo le seguenti scadenze:

  • 900 € all’iscrizione
  • 900 € 1 marzo AA in corso
  • 900 € 1 giugno AA in corso
  • 900 € 1 settembre AA in corso

I versamenti per l’iscrizione dovranno avvenire sul
C.C. Intestato a Istituto MEME s.r.l.
IBAN: IT83Q0200812930000040370846
UniCredit Banca Ag. Modena Piazza Grande
Causale: Nome Cognome – Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Psicodinamica Breve.

 

Allegare i seguenti documenti:

  • Certificato di Laurea o copia autenticata
  • Certificato d’iscrizione all’albo professionale (se in possesso)
  • N.4 foto tessera
  • Curriculum Vitae
  • Contratto

INFORMAZIONI

  347 3785609

 Scarica la BROCHURE con tutte le informazioni sul Corso di specializzazione PPB

CONTATTI

Istituto MEME s.r.l.
associato a Université Européenne Jean Monnet A.I.S.B.L.
Scuola di Specializzazione Quadriennale di Psicoterapia Psicodinamica Breve
via Elia Rainusso, n° 144, 41100 – Modena.